Carrello

Sentiero e corsa nella natura

 
Ti chiedi come progredire nel trail running? Dal Trail de la Pierre qui Tourne al percorso per il tempo libero, due criteri dovrebbero guidarti nella scelta di una scarpa da trail: il tipo di terreno e la lunghezza del percorso. • Quale scarpa da trail scegliere su terreno asciutto? Su un terreno asciutto e ondulato, scegli le scarpe con il minor numero di punte. Ad esempio: la Cascadia di Brooks , la Fujitrabuco di Asics , la gamma Sense di Salomon , la scarpa Saucony Peregrine e la Mizuno Rider TT . • Quale scarpa da trail scegliere su terreni fangosi? Correre su un terreno sciolto o grasso (fango, neve o sabbia) richiede una scarpa aderente, come l'imperdibile Speedcross di Salomon o lo Xodus di Saucony . Per l'impermeabilizzazione, punta ai modelli brevettati Gore-Tex. Per il trail running su neve e terreni ghiacciati, noterai le eccezionali prestazioni delle suole Vibram Arctic Grip e la praticità delle suole Michelin e Continental . • Quale scarpa da trail scegliere su terreni sassosi e accidentati? Lo giuro solo per la guardia di pietra. Questi includono: Brooks Cascadia , Salomon XA Elevate e Saucony Xodus . • Quale scarpa per una lunga pista? Eseguire un ultra-trail richiede una buona ammortizzazione nel tallone, come quella che si trova sul Saucony Xodus e sul Salomon Sense Ultra . A media distanza (da 15 a 30 km), apprezzerai il comfort di Asics Fujitrabuco e Mizuno Wave Mujin . A breve distanza e su percorsi veloci (<15 km), l'avampiede deve attirare la tua attenzione per consentire alle dita dei piedi di appendere su terreni irregolari: Asics Fujitrabuco e Brooks Cascadia soddisferanno le tue esigenze.